Jobs Act - Studio Rag. Mauro Lapini Consulente del lavoro

Vai ai contenuti

Jobs Act

InformaUtile > Rapporti di lavoro
Jobs Act

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.54 dal 6 marzo 2015 il Dlgs n.22 del 4 marzo 2015 in vigore dal 7/03/2015 recante novità su:

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.144 dal 24 giugno 2015 il Dlgs n.80 e 81 del 15 giugno 2015 in vigore dal 25/06/2015 recante novità su:

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale sul Supplemento Ordinario n. 53 della Gazzetta Ufficiale n. 221 del 23 settembre 2015, gli ultimi 4 Decreti Legislativi su delega della Legge n. 183/2014 in vigore dal 24/09/2015 recante novità su:
- Decreto Legislativo n. 148 del 14 settembre 2015 – Riordino degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro;
- Decreto Legislativo n. 149 del 14 settembre 2015 – Razionalizzazione dell’attività ispettiva in materia di lavoro;
- Decreto Legislativo n. 150 del 14 settembre 2015 – Riforma dei servizi per il lavoro e di politiche attive;
- Decreto Legislativo n. 151 del 14 settembre 2015 – Semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese. link diretto articolo dottrina per il lavoro

link utili:
Attuazione del Jobs Act - Riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali
In attuazione dell'art. 1, comma 1 e 2, lett. a), della Legge delega 10 dicembre 2014, n. 183, è stato emanato il D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 148, pubblicato nella G.U. 23 settembre 2015, n. 221, S.O. n. 53, che ha riordinato la normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro.

Attuazione del Jobs Act - Razionalizzazione e semplificazione dell'attività ispettiva
In attuazione dell'art. 1, comma 7 della Legge delega 10 dicembre 2014, n. 183, è stato emanato il D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 149, pubblicato nella G.U. n. 221 del 23 settembre 2015, S.O. n. 53, recante misure tese alla razionalizzazione e alla semplificazione dell'attività ispettiva in materia di lavoro e legislazione sociale. In particolare viene istituita una Agenzia unica per le ispezioni del lavoro denominata Ispettorato nazionale del lavoro, identificata come soggetto di diritto pubblico, con autonomia di bilancio e autonomi poteri per la determinazione delle norme concernenti la propria organizzazione ed il proprio funzionamento. Il D.Lgs. n. 149/2015 entra in vigore dal giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, cioè dal 24 settembre 2015.

Attuazione del Jobs Act - Riordino della normativa in materia di servizi per il lavoro e le politiche attive
In attuazione dell'art. 1 della Legge delega 10 dicembre 2014, n. 183, è stato emanato il D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 150, pubblicato sul supplemento ordinario n. 53 alla G.U. 23 settembre 2015, n. 221, recante disposizioni per il riordino della normativa in materia di servizi per il lavoro e le politiche attive.

Attuazione del Jobs Act - Semplificazioni di procedure e adempimenti e revisione delle sanzioni
In attuazione dell'art. 1, commi 3-9, della Legge delega 10 dicembre 2014, n. 183, è stato emanato il D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 151, pubblicato nella G.U. n. 221 del 23 settembre 2015, S.O. n. 53, recante disposizioni di razionalizzazione e di semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico dei cittadini e delle imprese, riguardanti, tra l'altro, l'inserimento mirato di persone con disabilità, la costituzione e la gestione del rapporto di lavoro con l'invio esclusivamente telematico di tutte le comunicazioni del rapporto di lavoro e la tenuta in modalità telematica del Lul presso il Ministero del lavoro, le modifiche in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali; la revisione del regime delle sanzioni; oltre a disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari opportunità quali, ad esempio, quelle inerenti la possibilità per i lavoratori di cedere parte dei propri permessi e/o delle proprie ferie a colleghi che ne necessitano per assistere figli minori che si trovino in particolari condizioni di salute, ovvero l'introduzione della modalità esclusivamente telematica per comunicare le dimissioni o la risoluzione consensuale del rapporto. Il decreto è in vigore dal 24 settembre 2015.
Studio Rag. Mauro Lapini
consulente del lavoro
via 4 novembre 23
50028 Tavarnelle Val di Pesa (Fi)
Torna ai contenuti