Contribuzione volontaria - Studio Rag. Mauro Lapini Consulente del lavoro

Vai ai contenuti

Contribuzione volontaria

InformaUtile > Varie Lavoro-Sicurezza
CONTRIBUTI VOLONTARI

Per aver diritto al versamento della contribuzione volontaria il richiedente deve possedere:
- almeno 5 anni di contributi (260 contributi settimanali), indipendentemente da quando siano stati versati basta che vi siano almeno tre anni di contribuzione nei cinque anni che precedono la domanda.
L’autorizzazione viene concessa solamente se il richiedente non svolge alcuna attività di lavoro dipendente, autonoma o da libero professionista e se non è titolare di pensione diretta.
La domanda può essere trasmessa anche via internet, collegandosi al sito WWW.INPS.IT compilando la domanda nell’area “ modulistica” e da oggi la si può inviare anche online.
La contribuzione volontaria è naturalmente possibile anche per i lavoratori autonomi siano essi commercianti o artigiani e anche per i lavoratori parasubordinati che non possono però versare contemporaneamente al rapporto di collaborazione.
Quanto si Paga
vedi circolare inps per il 2018
Deduzione fiscale
Ricordiamo che gli importi pagati per contribuzione volontaria sono interamente deducibili dalla propria dichiarazione dei redditi.
Curiosità:
◦I contributi volontari non sono utili a integrare il requisito delle 52 settimane che occorrono per presentare domanda di disoccupazione.
◦I lavoratori percettori di “voucher” o “buoni lavoro”, potranno accedere alla contribuzione volontaria anche se lavorano sotto tale forma di lavoro accessorio che, ricordiamo, accantona quote pensionistiche nella gestione separata.(vedi anche circolare n. 91/2010).
◦Non è compatibile il versamento di contributi volontari con un’attività lavorativa.
NB: Il pagamento non può più essere effettuato con il sistema dei c/c postali ma tramite: procedura MAV, stampabili dal sito www.inps.it contact center: 803164 attraverso il RID bancario.
L'Inps ha ricordato che anche un solo giorno di ritardo pagamento rende nullo tutto il versamento senza possibilità di recuperare il trimestre.
Dal 1/09/2011 le domande di autorizzazione ai versamenti volontari possono essere inviate solamente on line, anche per mezzo dei servizi dei patronati

Studio Rag. Mauro Lapini
consulente del lavoro
via 4 novembre 23
50028 Tavarnelle Val di Pesa (Fi)
Torna ai contenuti