Permessi Elettorali - Studio Rag. Mauro Lapini Consulente del lavoro

Vai ai contenuti

Permessi Elettorali

InformaUtile > Gestione del rapporto di Lavoro
Permessi Elettorali

Elezioni amministrative 2013
Le elezioni politiche e regionali si terranno domenica 24 e lunedì 25 febbraio 2013.
Le operazioni elettorali inizieranno sabato 23 febbraio per terminare lunedì 25.
C’è la possibilità che le operazioni di scrutinio si protraggano ulteriormente fino alle prime ore di martedì 26 febbraio.
Nelle regioni della Lombardia, Lazio e Molise oltre alle elezioni politiche si terranno anche le elezioni regionali
Esempi:
1. Esaurimento funzione il 25 febbraio
I componenti della commissione elettorale e gli altri destinatari della norma hanno diritto ad assentarsi dal lavoro da sabato 23 fino a lunedì 25 febbraio.
Inoltre hanno diritto ad un ulteriore riposo compensativo o ad una quota aggiuntiva di retribuzione pari a:
Nessun giorno se il loro riposo settimanale cade abitualmente in giornata diversa da sabato, domenica o lunedì
Un giorno se il loro riposo settimanale cade abitualmente al sabato, domenica o lunedì ed il loro orario di lavoro è distribuito su 6 giorni settimanali
Due giorni se il loro orario di lavoro è distribuito su 5 giorni settimanali ed entrambi i giorni non lavorativi cadono di sabato, domenica o lunedì; se uno solo
dei due giorni non lavorativi cade di sabato, domenica o lunedì hanno diritto ad un solo giorno di riposo compensativo.
I giorni di riposo compensativo possono essere fruiti a partire da martedì 26 febbraio oppure retribuiti anziché fruiti.
2. Esaurimento funzione il 26 febbraio
I componenti della commissione elettorale e gli altri destinatari della norma hanno diritto ad assentarsi dal lavoro da sabato 23 fino a martedì 26 febbraio. Ciò a prescindere dall’orario effettivo di fine operazioni elettorali nella giornata di martedì.
Inoltre hanno diritto ad un ulteriore riposo compensativo pari a:
Nessun giorno se il loro riposo settimanale cade abitualmente in giornata diversa da sabato, domenica, lunedì o martedì
Un giorno se il loro riposo settimanale cade abitualmente al sabato, domenica, lunedì o martedì ed il loro orario di lavoro è distribuito su 6 giorni settimanali
Due giorni se il loro orario di lavoro è distribuito su 5 giorni settimanali ed entrambi i giorni non lavorativi cadono di sabato, domenica, lunedì o martedì; se
uno solo dei due giorni non lavorativi cade di sabato, domenica, lunedì o martedì hanno diritto ad un solo giorno di riposo compensativo.
I giorni di riposo compensativo possono essere fruiti a partire da mercoledì 27 febbraio oppure retribuiti anziché fruiti.

Studio Rag. Mauro Lapini
consulente del lavoro
via 4 novembre 23
50028 Tavarnelle Val di Pesa (Fi)
Torna ai contenuti